IL BOSCO-PARCO Pertini

Il Progetto di valorizzazione del “Bosco Parco Lanino”

 

Il “Bosco Parco Lanino” è nato nel 1995 dallo studio e dalla tenacia di alcuni ragazzi e insegnanti di questa scuola, in collaborazione con Regione Piemonte, Provincia di Vercelli e Comune di Vercelli, decisi a trasformare una discarica di inerti in un’area verde utilizzabile come laboratorio didattico.

Dal 1995 al 2014 oltre 7000 mq di terreno limitrofo alla Scuola Secondaria di primo grado Sandro Pertini, prima utilizzati come parcheggio asfaltato, sono stati trasformati in un’area a prato, bosco e zona umida, di notevole valore ambientale e didattico, grazie alla ventennale collaborazione con la Regione Piemonte, la Provincia e il Comune di Vercelli.

Sono stati finanziati molti progetti finalizzati alla sensibilizzazione dei giovani sui temi della tutela della biodiversità e dell’importanza del patrimonio forestale, e il “bosco parco” è stato aperto alla città di Vercelli.

Oggi, pur in assenza di risorse finanziarie, gli insegnanti intendono ugualmente proseguire nelle attività didattiche inerenti al tema del patrimonio forestale prevedendo un percorso didattico che porti alla predisposizione di un progetto di riqualificazione del bosco e della zona umida.

E’ importante continuare a garantire agli alunni l’opportunità di avere a disposizione un piccolo bosco in città dove organizzare attività di esplorazione, di studio, di ricerca e di gioco, aperto anche ad altri istituti scolastici. Il mantenimento di un’area verde urbana è un adattamento al cambiamento climatico e alla qualità dell’ambiente urbano.

Il Progetto ha una dura di medio lungo termine perche’ prevede successivi step che, attraverso attività di coinvolgimento degli allievi, tra le quali i laboratori del giovedì pomeriggio proposti dalla scuola, approderà alla stesura di un progetto preliminare di riqualificazione del Bosco Parco.

Obiettivo a lungo termine

Stesura di un progetto preliminare di riqualificazione del Bosco Parco con il coinvolgimento degli alunni e delle alunne della scuola, che prelude ai necessari ed opportuni interventi per riprodurre le caratteristiche del bosco planiziale e delle aree umide del vercellese. Il Progetto di riqualificazione verrà svolto dai ragazzi della scuola e potrà includere, oltre alla progettazione di massima relativa alla riqualificazione dell’area, anche attività più specifiche e di dettaglio da svolgere negli anni per una manutenzione “ordinaria del sito”.