Premiata la scuola Secondaria di Primo Grado “Sandro Pertini” con il progetto “Il Bosco Parco Lanino, ieri, oggi e domani”

Gli Istituti scolastici di 10 regioni italiane hanno partecipato alla IV edizione 2020 del Contest Urban Nature del WWF Italia, presentando progetti per trasformare in aree verdi alcuni dei loro spazi, contribuire all’aumento della biodiversità in città o recuperare parchi e giardini pubblici.

Urban Nature è la campagna che da quattro anni vuole rinnovare il modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura, e lunedì 28 settembre, attraverso la piattaforma Zoom, il WWF Italia ha premiato gli 8 migliori progetti italiani del Contest Urban Nature 2020.

La scuola “S. Pertini” è stata premiata con la seguente motivazione: “Una Scuola “green” e la sua comunità si stanno “riprendendo” Il Bosco Parco Lanino un collegamento fra il verde cittadino, la campagna coltivata e l’alveo del fiume Sesia alla periferia Est della città di Vercelli. Ridurre la frammentazione dell’habitat e dare agli studenti e a tutti i cittadini un luogo dove acquisire una maggiore consapevolezza sulle risorse naturali del proprio territorio e la necessità di rispettare ogni forma di vita e di relazione”.

Il progetto prevede attività che si svolgeranno nel parco e in serra e riguarderanno: l’analisi dei problemi riguardanti la diminuzione della biodiversità del nostro territorio, il censimento di specie ornitiche del parco, la scelta di alberi e arbusti da piantumare e di erbacee da seminare per favorire la vita di uccelli e insetti e la progettazione e realizzazione di nidi artificiali, mangiatoie, cartelli esplicativi e testi in chiave comunicativa. Inoltre, se l’emergenza Covid lo permetterà, sono previste uscite sul territorio (fiume Sesia, Parco delle Lame del Sesia, vivaio “Fenale” della Regione Piemonte ad Albano Vercellese, Centro LIPU di Tigliole d’Asti) una condivisione in presenza con i genitori

Per maggiori informazioni:

https://www.wwf.it/?54883%2FPremiate-le-scuole-vincitrici-del-Contest-Urban-Nature

 


« TORNA INDIETRO